HTC al lavoro con Microsoft per un device con Windows 10

L’ultima collaborazione produttiva tra Microsoft e HTC risale al rilascio dell’HTC One M8 for Windows, che tra l’altro è stato commercializzato solamente negli USA, ponendosi così più come device di nicchia che come cavallo di battaglia per sfondare nei mercati dove Windows Phone ha un buon market share.

Ma come si delineano i rapporti futuri tra queste due grandi aziende?

Leggi di più

Time Sense: quanto tempo usi il tuo smartphone?

Time Sense è una di quelle applicazioni che stranamente nessuno ha mai fatto anche se in tanti ne avevano bisogno. Certo, sicuramente è rivolta ad un pubblico “nerd” o “geek, in particolare a noi blogger che amiamo testare i terminali con dati numerici di supporto, ma può essere utile anche per l’utente medio.

Leggi di più

[aggiornamento] AdDuplex: nuove indiscrezioni sui nuovi Lumia avvistati e statistiche ufficiali [RM-1069 certificato in Vietnam]

Lo diciamo subito: tra i nuovi Lumia avvistati da AdDuplex nei suoi server non c’è uno smartphone high-end. Almeno, questo è quello che si intuisce dalle specifiche riguardanti la risoluzione dello schermo, che su nessuno dei quattro (sì, sono ben quattro) sarà fullHD. Vediamo meglio cos’è emerso dai leak. Leggi di più

Argos inizia il cammino nel mondo Windows 8

Un nuovo patner di Microsoft è entrato nel mondo dei device Windows: Argos. L’azienda britannica ha annunciato ufficialmente, sul proprio sito, l’arrivo di due prodotti di fascia entry-level con sistema operativo Windows Phone 8.1 e Windows 8.1 with Bing.

Argos-smart

Lo smartphone sim free Bush  godrà di un display da 4 pollici con risoluzione 800×480 pixel con tecnologia LCD, cpu Qualcomm Snapdragon (modello non specificato), 512 MB di RAM, 4 GB di memoria interna espandibile e fotocamera posteriore da 5 megapixel. Il tutto ad un prezzo di circa 70 sterline (90€).

Argos-tablet

Il tablet Bush MyTablet propone invece la classica architettura ormai diventata uno standard: schermo ips da 8 pollici, 1280×800 pixel, processore Intel Bay-Trail da 1.8 GHz quad-core, 1 GB di RAM, 16 GB di memoria di archiviazione espandibile, webcam, Wi-Fi e 1 usb 3.0. È atteso ad un prezzo di 130 sterline (160€).

Pur apprezzando il fatto che il mercato dei terminali con a bordo il sistema operativo di casa Microsoft si stia allargando, sento la nostalgia di prodotti di grande impatto, come dei top di gamma, in mezzo a tante proposte di fascia bassa che possono risultare tutte uguali agli occhi dell’utente medio.

Le nuove partnership che l’azienda di Redmond ha stretto di recente stanno dando i loro frutti in termini di ampliamento dell’offerta per i consumatori. Come risponderanno quest’ultimi? Ci sarà un aumento delle vendite con una conseguente espansione dell’ecosistema Windows, o questa mossa si rivelerà come una sola fonte di concorrenza interna?