Windows 10: supporto HCE (“Tap to Pay”) e ad altre funzionalità NFC

Tap to Pay” sta per approdare sui nostri smartphone con l’aggiornamento a Windows 10. La notizia giunge sempre dalla recente conferenza WinHEC, tenutasi in Cina e anche questa volta ad essere sotto i riflettori è una feature che a molti di noi farebbe comodo.

Si tratta di una modalità di pagamento che sta diventando sempre più diffusa nel mondo: consente di effettuare pagamenti contacless semplicemente sfruttando la funzionalità NFC dei nostri device.

Ciò che risulta essere una novità è che il nuovo sistema di pagamento supportato da Windows 10 non sarà dipendente dai carrier e dai chip di sicurezza, poiché avrà il supporto all’HCE (Host Card Emulation). Ciò ci permetterà di utilizzare il nostro smartphone NFC come mezzo di pagamento tramite POS senza dover ricorrere ad app specifiche (come “Vodafone Wallet”, assente su Windows Phone, ma comunque poco performante su Android) o a SIM particolari: pare infatti che Microsoft abbia già stretto accordi per abilitare questa feature con diversi dei principali circuiti di pagamento (VISA, MasterCard, AMEX).

Windows 10 aggiungerà inoltre alla nostra connettività NFC la possibilità di essere utilizzata per l’accoppiamento tramite “Tap to Pair” con un device Wi-Fi Direct (ad esempio con i dongle Miracast). Infine, sarà introdotto il supporto ad API che consentiranno ad app di terze parti di intervenire sui toggle di diverse impostazioni come Wi-Fi e Bluetooth.

Feature utili e interessanti, no?

FONTE: NPU

Nokia DT-903 e Microsoft Screen Sharing for Lumia Phones HD-10 si mostrano in due video hands-on

Se ieri vi ho incuriositi con due articoli dedicati al nuovo caricatore wireless Nokia DT-903 e al Microsoft Screen Sharing for Lumia Phones HD-10, oggi vi propongo due ottimi video hands-on realizzati dagli amici di Windows Phone Central. Nei filmati che seguono vedremo le principali feature dei due dispositivi all’opera.

[wpvp_embed type=youtube video_code=tWUQxBK3ZC0 width=100% height=425]

Nokia DT-903 è in grado di interfacciarsi rapidamente tramite Bluetooth 4.0 al nostro Lumia (qui rappresentato da un Lumia 730) che diventerà così il suo pannello di controllo. Direttamente dallo schermo del nostro smartphone potremo attivare o disattivare le notifiche, regolare la luminosità della luce alla base del caricatore (bassa, media o alta) e abilitare la “modalità notte” che disattiva il led luminoso nelle ore in cui non desideriamo essere disturbati.

I due effetti principali che possiamo osservare nel video dimostrativo sono il “breathe” (“respiro”), attraverso il quale verremo avvisati che la batteria del nostro Lumia si sta esaurendo, e il “blink” (“lampeggiamento rapido”) nel caso in cui ci arrivi un SMS o ci sia sfuggita qualche telefonata. Quando il nostro device si sta caricando la luce rimarrà invece accesa e fissa, per poi spegnersi terminato il processo. Vederlo in azione è davvero un piacere per gli occhi. Come già accennato ieri, potete osservare come anche dispositivi di grandi dimensioni come Lumia 1520 si adagino comodamente sull’ampio piano d’appoggio a disposizione.

[wpvp_embed type=youtube video_code=1TzjU1iYfOE width=100% height=425]

Microsoft Screen Sharing for Lumia Phones HD-10 si trova invece ad avere a che fare con un Lumia 830, la cui associazione tramite il dischetto NFC removibile è tanto rapida quanto efficace. Dopo pochi secondi ecco la “magia”: ciò che vediamo sullo schermo del device è proiettato in tempo reale sul grande display grazie alla tecnologia Miracast (se escludiamo il lieve e inevitabile ritardo che quest’ultima comporta). Nel corso dell’hands-on si nota bene come l’utilizzo di questo sistema sia semplice e renda piacevole la condivisione dei nostri contenuti con ci ci sta intorno. Da apprezzare anche le dimensioni contenute del dispositivo, posizionabile ovunque lo si desideri.

IFA 2014 è stata una bella occasione per noi appassionati del mondo Windows Phone per ammirare come l’ecosistema Microsoft si stia evolvendo in tutte le direzioni dal punto di vista dell’interconnessione tra i suoi strumenti. Se questi sistemi entreranno a far parte del nostro quotidiano è una scelta che spetta solo a noi, ma sia in un caso che nell’altro avremo comunque a disposizione nuove porte aperte di cui servirci all’occorrenza.

Ora che li avete visti all’opera che cosa ne pensate?

FONTE: Windows Phone Central

Microsoft Screen Sharing for Lumia Phones HD-10: il tuo Lumia sullo schermo che preferisci

È vero, negli ultimi 15 anni le dimensioni e la qualità degli schermi dei telefonini hanno fatto passi da gigante. Se ripenso al piccolo schermo in bianco e nero di Nokia 3310 e lo paragono a quelli di Lumia 930 e Lumia 1520 mi viene quasi da sorridere (un po’ per ilarità, un po’ per nostalgia). Ma se anche 6 pollici di diagonale vi stanno stretti ho buone notizie per voi: a breve sarà possibile utilizzare gli schermi di casa nostra per visualizzare i contenuti dei nostri smartphone grazie ad un dispositivo Microsoft.

Leggi di più